lunedì 24 giugno 2013

Il Paese inconsapevole



E' un Paese che non sa, l'Italia.
Qui le cose accadono a propria insaputa.



Acquisisci una casa a prezzo stracciato e pagata da altri , ma non lo sai.
Non paghi le imposte e non lo sai.
Fai comunella con minorenni e non lo sai.

L'Italia è un Paese dove le cose accadono a propria insaputa.

L'Italia è un Paese inconsapevole. Questo è il senso definitivo e fatale del messaggio.

L'Italia è un Paese che non ha più nessuna cognizione del proprio destino e si affida a delle genti che a propria insaputa godono di sorti a loro sempre favorevoli.

Qui, in Italia, non si gode di senno, giudizio, intendimento, conoscenza, destrezza.
Sapidità.

Tu proverai sì come sa di sale
Lo pane altrui 
(Dante, Paradiso XVII, 58)

Chissà domani, a nostra insaputa, cosa ci attende!



2 commenti:

Alessandro Madeddu ha detto...

L'Italia è il paese in cui gli ordini non vengono emanati da nessuno, non passano per nessun canale, non arrivano a nessun sottoposto, ma vengono eseguiti (alla meno peggio): però non si può sapere da chi.

Giuliet ha detto...

Il Bel Paese.
Lo è a mia insaputa.